Lettori fissi

domenica 15 giugno 2014

venerdì 10 gennaio 2014

Panettoncini e Panedoro con Chef Artù





Ciao a tutti, eccomi qui dopo tanto tempo, scusate se sono mancata ma sono stata impegnata con l'università. 

Oggi vi parlo di una bella opportunità che mi è stata offerta da Chef Artù. 
Vi starete chiedendo ma chi è questo chef? Beh ve ne parlo subito.

Chef Artù é la linea di prodotti monouso per la cucina per cucinare come un vero chef professionista. 

Chef Artù ha fatto un contest al quale sono stata scelta per fare delle bellissime ricette per il periodo di natale.

Ora vi mostro ciò che mi è stato inviato:



Iniziamo con la prima ricettina,ovvero :
I MINI PANETTONI



INGREDIENTI

Lievitino
-150 g farina manitoba
- 25 g lievito di birra
- 75 g di latte

-450 gr farina manitoba
-220 gr di latte
-2 tuorli
-50 gr di burro
-40 gr di miele
-3 cucchiai di zucchero
-10 gr di sale
-200 gr uvetta 
-scorza grattugiata di 2 arance

Per pennellare
-un pò di latte e un pò di zucchero

L'uvetta metterla a bagno con acqua e rhum.


Per prima cosa fare il lievitino e quindi alla farina aggiungere latte e lievito. Lasciare riposare per un'oretta.

Trascorsa l'oretta, prendere 450 g farina e a questa aggiungere il lievitino, sciogliendolo con il latte tiepido e un pò alla volta aggiungere i tuorli, lo zucchero, il miele, la scorza d'arancia e infine l'uvetta alternando con il latte.

Lasciare lievitare per circa 2 ore . 



 Trascorso il tempo necessario mettere l'impasto nei vari pirottini , riempiendoli a 3 quarti, oppure misurando 80 gr. 
In tutto dovranno essere 14 pirottini. 
Infornare poi a 170 °C per 40 min.


Ed ecco il risultato finale, dei buoni e soffici panettoncini, da gustare al mattino oppure da usare come dei segnaposto in un magico evento quale Natale.

Ora vi mostro la seconda ricetta:  IL PANDORO.

Per fare il pandoro bisogna fare 3 volte l'impasto.

PRIMO IMPASTO

-180 gr lievito naturale
-250 gr farina manitoba
-40 gr acqua
-40 gr di zucchero
-1 uovo
-40 gr di burro

SECONDO IMPASTO

-200 gr farina manitoba
-100 gr di zucchero
-2 uova
-1 cucchiaio di sale
-1 bacca di vaniglia
-130 gr di burro

PROCEDIMENTO 

Il lievito deve raddoppiare di volume consistentemente ogni 3-4 ore.

- PRIMO IMPASTO

 Mettere il lievito nell'acqua tiepida e aggiungere la farina, lo zucchero e le uova. Quando l’impasto si stacca dalle pareti dell’impastatrice, aggiungere il burro a temperatura ambiente un pezzettino alla volta .Continuare ad impastare per un totale di 35-40 minuti.

Mettere la pasta in un contenitore in modo che non prenda aria
Metterlo in un posto al caldo  ed al  riparo da spifferi (per esempio dentro al forno spento con la luce accesa)

Fare lievitare per 8-12, fino a quando la pasta triplica di volume.

-SECONDO IMPASTO
Aggiungere meta’ della farina al primo impasto.Iniziare ad impastare e aggiungere lo zucchero, il sale , la vaniglia e le uova una alla volta. Dopo 5 minuti l’impasto inizierà’ ad incordare e a staccarsi dai bordi dell’impastatrice.Impastare per circa 40 minuti totali. La pasta deve risalutare molto elastica e deve staccarsi bene dai bordi.Mettere l’impasto in una ciotola coperta e mettetelo in frigo per 40 minuti
Sfogliatura
Prendere il burro dal frigo ed appoggiarlo su un pezzo di pellicola trasparente .Coprirlo cn un altro pezzo di pellicola trasparente in modo che non si attacchi al mattarello.Formare uno strato di burro di pochi millimetri utilizzando il mattarello.Prendere la pasta da frigo e sfogliatela per tre volte.Dopo l’ultimo riposo in frigo, formare una palla e adagiatela nello stampo.Mettere a lievitare al riparo dagli spifferi (per esempio nel forno spento con la luce accesa.Lasciare lievitare per 8-12 ore fino a quando la pasta non arriva al bordo dello stampo.

Cuocere a 17o°C  per 15 minuti.Abbassare il forno a 160°C e continuare a cuocere per altri 35-40 minuti.Se il pandoro prende troppo colore, adagiare un pezzo di carta stagnola sulla superficie. Ed ecco il risultato finale.